DrSmile logo

Malattia parodontale, parodontite: infiammazione batterica del letto gengivale

La parodontite, ou maladie parodontale, est une inflammation bactérienne de la bouche. Elle se forme sur les gencives, autour des dents et se propage de là jusqu'à l'os de la mâchoire. La parodontite passe souvent inaperçue pendant un certain temps. Étant donné que la gingivite ne provoque pas immédiatement des symptômes graves, on estime que 50% de tous les français souffrent de maladie parodontale. La parodontite initiale s'accompagne d'une inflammation des gencives, également connue sous le nom de gingivite, mais, si cette inflammation se propage ensuite plus profondément jusqu'au tissu osseux, cette maladie peut entraîner une perte de dents en supplément des douleurs intenses ressenties qui sont dues à la dégradation des tissus et des os. Mais comment prévenir une maladie parodontale ? Quelles sont ses causes et comment la traiter si l'inflammation est déjà bien avancée ? Dans l'article suivant, vous trouverez toutes les informations importantes sur la parodontite. 

Angstpatienten: Angst vor dem Zahnarzt

Cause della parodontite

La parodontite può avere un'ampia varietà di cause, ma generalmente si verifica a causa di un sistema immunitario indebolito e di una scarsa igiene orale. Più debole è il sistema immunitario, peggio riesce a difendersi dai batteri, questo vale anche per il cavo orale. Se un sistema immunitario indebolito è associato a una scarsa igiene orale, i batteri possono moltiplicarsi più facilmente e quindi causare infiammazioni nel letto dentale. Le cause del sistema immunitario indebolito possono essere sia fisiche sia emotive, il che significa che la causa esatta della parodontite spesso non può essere determinata. In generale, tuttavia, si può affermare che una buona igiene orale può prevenire la parodontite in molti casi. 

Decorso e sintomi della parodontite

Come già accennato, la parodontite di solito deriva dall'infiammazione delle gengive, che spesso si manifesta con gengive sanguinanti durante la pulizia dei denti. La parodontite continua a diffondersi dalle gengive fino alla comparsa delle cosiddette tasche dentali. Si tratta di cavità tra la gengiva e il dente in cui i batteri possono accumularsi e moltiplicarsi ancora più facilmente. Nel decorso successivo, i batteri penetrano ulteriormente nella radice del dente e nell'osso mascellare, dove distruggono le strutture che sostengono i denti e quindi portano alla perdita dei denti. 

I sintomi della parodontite variano a seconda dello stadio della malattia. I primi sintomi includono frequente sanguinamento gengivale e alitosi. Nell'ulteriore decorso della malattia, la parodontite può essere riconosciuta principalmente dalle tasche dentali, dal colletto dei denti esposto e dalla regressione delle gengive. In assenza di azione correttiva, si presentano forti dolori ai denti, stanchezza e svogliatezza a causa del grave indebolimento del sistema immunitario. 

La parodontite è dolorosa?

La parodontite può diventare molto dolorosa, specialmente nelle fasi successive, quando l'infiammazione è penetrata molto nelle gengive. A questo punto, è necessario agire rapidamente per prevenire la perdita dei denti. L'indebolimento del sistema immunitario può anche portare a un'ulteriore infiammazione nell'organismo o persino a febbre alta, che a sua volta provoca forti dolori. Se avverti dolore nell'area dei denti o nella mascella, è bene assolutamente contattare il dentista e farti esaminare.

Riconoscere correttamente la parodontite

Come accennato in precedenza, esistono sintomi speciali da riconoscere in ogni fase della parodontite. Come guida approssimativa, se si verifica sanguinamento delle gengive dopo aver lavato i denti per un lungo periodo di tempo o se si soffre regolarmente di alitosi nonostante un'adeguata igiene orale, è necessario contattare il dentista. Se noti uno qualsiasi degli ulteriori sintomi come tasche dentali o persino denti scoperti, contatta immediatamente il dentista.

X-Ray

Come viene trattata la parodontite?

Innanzitutto, la parodontite viene determinata utilizzando una sonda, che misura la profondità della tasca dentale e mostra rapidamente al medico se sussista un sospetto di parodontite. Inoltre, è possibile determinare l'indice ematico, che mostra al medico se nell'organismo siano presenti infiammazioni importanti, in modo che il dentista possa confermare la diagnosi. Una volta diagnosticata la parodontite, può iniziare il trattamento. Durante il trattamento, il dentista cerca prima di pulire a fondo i denti e le tasche dei denti per eliminare i batteri. Tuttavia, se i batteri sono troppo profondi o già alla radice, è necessario un piccolo intervento chirurgico. Qui il dentista rimuove parte delle gengive per avere una migliore visuale e più superficie di lavoro sul dente e quindi rimuove tutti i batteri. 

Se i colletti dei denti sono esposti dopo il trattamento o lo erano già a causa dalla parodontite, anche questo aspetto deve essere trattato dal dentista. A questo scopo, il dentista rimuove il tessuto sano da un'altra posizione e lo utilizza per riabilitare il tessuto rimosso dal colletto del dente. 

Costo del trattamento della parodontite

Il costo di un trattamento per parodontite è di circa 80-150 euro, a seconda della gravità della parodontite e dei prezzi praticati dal dentista o dallo specialista. L'assicurazione sanitaria non copre completamente questo trattamento, motivo per cui il paziente deve sostenere parte del costo del trattamento per la parodontite. In media, l'assicurazione sanitaria paga tra i 30 ei 40 euro per le cure parodontali. 

Rimedi contro la parodontite

Esistono diversi modi per trattare la parodontite a seconda della

gravità della malattia. Il gel parodontale Emdogain può essere utilizzato in caso di lieve attacco batterico. Questo farmaco favorisce la rigenerazione delle ossa e dei denti e può essere un rimedio molto efficace nei casi lievi. Dopo essere stato applicato alla radice del dente, aiuta a rigenerare il cemento del dente, le fibre e l'osso mascellare e può quindi invertire i danni causati dalla parodontite. 

Se la parodontite è più avanzata, viene per lo più 

preferito un trattamento con laser scelto, sia per alleviare il dolore sia per eliminare eventuali infiammazioni. Questo metodo è considerato relativamente delicato e può anche essere utilizzato in combinazione con scaling e root planing per la parodontite avanzata. 

In molti casi, tuttavia, viene utilizzata una combinazione dei due metodi sopra menzionati per trattare in modo ottimale la parodontite. Trattamenti puramente naturopatici, rimedi omeopatici o trattamenti naturali sono fortemente sconsigliati, in quanto l'infiammazione in questo caso va combattuta con forza e velocemente per non favorire un altro focolaio di parodontite.

Esiste la parodontite cronica?

Sì. La parodontite è approssimativamente suddivisa in parodontite cronica e acuta. La parodontite cronica è una malattia recidivante, generalmente lieve. Con un'adeguata profilassi e una regolare pulizia dei denti anche a cura del dentista, è possibile prevenire un grave decorso di parodontosi cronica.

In caso di parodontite acuta, il decorso è solitamente molto rapido e pronunciato, per cui l'infiammazione attacca molto rapidamente il dente e la mascella. Gli studi dimostrano che questo tipo di parodontite non è associato a un aumento della carica batterica, come è stato a lungo ipotizzato, bensì è determinato geneticamente. Molto spesso, la parodontite acuta si verifica nell'adolescenza (durante la pubertà). 

Apparecchi invisibili (allineatori) con la parodontite?

In linea di principio, nulla ostacola il trattamento dei denti disallineati con gli allineatori, anche in presenza di parodontite. In questo caso è necessario prestare attenzione a una buona e regolare pulizia dei denti e degli allineatori in modo da non supportare l'infiammazione. 

Prevenire adeguatamente la parodontite: profilassi dell'infiammazione gengivale

Per prevenire correttamente la parodontite, è sufficiente seguire alcune regole.

  • Lavarsi regolarmente i denti, rimuovendo tutti i residui di cibo e prevenendo la formazione di acido.

  • Utilizzare il filo interdentale per pulire a fondo gli spazi interdentali. 

  • Non lavarsi i denti con troppa forza (nessuna pressione, con movimenti circolari).

  • Spazzolare la lingua regolarmente, idealmente con un apposito raschietto.

  • Soprattutto i fumatori devono prestare attenzione a un'igiene orale ottimale, poiché hanno un rischio di parodontite 5 - 6 volte maggiore. 

Perché DrSmile?

Cosa aspettarsi scegliendo DrSmile?

Sul tuo sorriso non scendiamo a compromessi.

Il tuo piano di trattamento personale: verificato da esperti ortodontisti

Effettuiamo una scansione 3D dei tuoi denti ed elaboriamo il tuo piano di trattamento sulla base dei risultati della scansione. Il tuo piano di trattamento sarà accuratamente studiato dal nostro team di ortodontisti e dentisti. Il metodo classico di acquisizione delle impronte dentali con l'ausilio della pasta morbida è ormai superato: la nostra scansione 3D è infatti molto meno fastidiosa e più dettagliata rispetto alle impronte tradizionali.



Ekomi gold
Testimonial
review-stars
4.7 / 5
Mostra testimonianze
No Logo
No Logo
I NOSTRI ALLINEATORIarrow
Societàarrow
SEGUICI
  • social icon
  • social icon

©2021 DrSmile