DrSmile logo

Vale la pena di stipulare un'assicurazione integrativa odontoiatrica?

I trattamenti odontoiatrici possono diventare rapidamente molto costosi, soprattutto in caso di protesi come corone e impianti, devitalizzazioni o misure ortodontiche. In questi casi, l'assicurazione sanitaria obbligatoria paga solo le cure standard e le persone interessate devono finanziare da sole la parte rimanente. Una buona assicurazione integrativa odontoiatrica può attutire la valanga di costi e ridurre il costo delle cure odontoiatriche dallo zero al dieci percento. 

X-Ray

Prima di stipulare un'assicurazione integrativa odontoiatrica, tuttavia, è necessario valutare i costi e i benefici. In una buona assicurazione integrativa odontoiatrica, il rapporto qualità-prezzo è equo e i trattamenti odontoiatrici non sono limitati. Poiché un'assicurazione odontoiatrica privata prevede costi mensili da 20 a 40 euro, vale la pena di valutare anche i singoli fattori. Quante sono le probabilità di protesi negli anni successivi? In alcuni casi può avere senso risparmiare denaro da sé invece di pagare alti premi assicurativi mensili. 

Perché un'assicurazione integrativa odontoiatrica?

Poiché molte persone hanno bisogno di protesi nel corso della vita, vale sempre la pena di affrontare il tema dell'assicurazione integrativa odontoiatrica. Infatti, se si dispone solo dell'assicurazione sanitaria di legge, è possibile perdere rapidamente diverse migliaia di euro. La ragione di ciò è che il contributo dell'assicurazione sanitaria di legge è previsto solo per alcune prestazioni e particolari categorie di pazienti vulnerabili, senza contare che molti pazienti optano per trattamenti più costosi delle cure standard stabilite. L'esempio seguente illustra questo principio.

Se un trattamento standard (ad esempio per una corona) costa 800 euro, 480 euro (= 60%) possono essere rimborsati dall'assicurazione sanitaria. Tuttavia, se qualcuno opta per una fornitura di qualità superiore e deve pagare 1.200 euro, il contributo fisso resta ancora di 480 euro. In questo caso, occorre pagare 720 euro da sé, mentre l'assicurazione odontoiatrica avrebbe coperto completamente o almeno in gran parte i costi.

Per questo motivo, un'assicurazione integrativa odontoiatrica per trattamenti costosi, come impianti o apparecchi ortodontici, ha perfettamente senso. Parla con il tuo dentista che può dirti quanto sono probabili trattamenti odontoiatrici costosi nel tuo caso. 

A che cosa prestare attenzione nell'assicurazione integrativa odontoiatrica?

  • Nessun limite totale per gli impianti: ad esempio, nessun limite a soli 4 impianti per mascella o nessun limite massimo di rimborso "per impianto".

  • Ricostruzione ossea: a volte chiamata anche "analisi funzionale e misure terapeutiche funzionali", deve essere inclusa nel contratto.

  • Prestazione: deve essere basata su una percentuale dei costi totali effettivamente sostenuti; una buona assicurazione integrativa odontoiatrica copre almeno dall'80% al 90% del contributo proprio del paziente.

  • Questi servizi devono includere: otturazioni, profilassi, protesi dentarie, misure di trattamento odontoiatrico e, per i bambini, ortodonzia.

  • Tempi di attesa: i tempi di attesa sono spesso lunghi o i costi non sono completamente coperti nei primi tre o quattro anni (limitazione della prestazione).

  • Rispondere onestamente alle domande sulla salute: se si scopre sono state occultate malattie dentali, l'assicurazione integrativa odontoiatrica privata viene annullata in caso di riscontro.

Brücke, Implantat, Krone

Assicurazione integrativa odontoiatrica per la correzione dentale

I trattamenti ortodontici e maxillo-facciali non sono un problema importante solo per i bambini. Sempre più adulti decidono di far correggere i loro denti disallineati. I costi per questo possono variare tra 2.000 euro (lievi disallineamenti) e diverse migliaia di euro (interventi ortodontici). Anche qui un'assicurazione integrativa odontoiatrica può coprire gran parte dei costi.

Qual è la migliore assicurazione integrativa odontoiatrica?

Per determinare la migliore assicurazione integrativa odontoiatrica, sono idonei confronti esaustivi o rapporti di prova. Ad esempio, Stiftung Warentest (in Germania) ha esaminato dettagliatamente 249 assicurazioni integrative odontoiatriche e ha valutato 88 offerte come "molto buone". Alle assicurazioni vincitrici del test, gli assicurati devono pagare (ad esempio nel caso di un assicurato di 43 anni) un canone mensile da 36 a 46 euro. In generale, occorre sempre prestare attenzione ai fattori e alle esigenze individuali.

Costo dell'assicurazione integrativa odontoiatrica

Il costo mensile dell'assicurazione integrativa odontoiatrica dipende da fattori personali, come l'età e i trattamenti precedenti, nonché dalla copertura assicurativa desiderata. A 30 anni di età, è possibile ottenere un'assicurazione integrativa odontoiatrica economica per soli 8 euro al mese. Maggiore è l'età, maggiore è il premio da versare. Un premio compreso tra 20 e 40 euro al mese è normale in questi casi. Ha quindi senso stipulare un'assicurazione integrativa odontoiatrica tra i 30 ei 40 anni, poiché i denti sono generalmente ancora sani e i contributi mensili sono inferiori.

Le nostre sedi

Trova la clinica DrSmile più vicina a te e prenota un appuntamento informativo gratuito

Il nostro team di esperti ortodontisti ti accompagnerà durante il tuo trattamento DrSmile per farti ottenere il sorriso dei tuoi sogni.

  • DrSmile® Firenze Piazza della Libertà
  • DrSmile® Genova Piazza Colombo
  • DrSmile® Milano Bocconi
  • DrSmile® Milano Buenos Aires
  • DrSmile® Milano Cadorna
  • DrSmile® Milano San Babila
  • DrSmile® Napoli Colli Aminei
  • DrSmile® Napoli Corso Garibaldi
  • DrSmile® Roma Esquilino
  • DrSmile® Roma Parioli
  • DrSmile® Roma Prati
  • DrSmile® Torino Piazza Nizza
Ekomi gold
Testimonial
review-stars
4.7 / 5
Mostra testimonianze
No Logo
No Logo
I NOSTRI ALLINEATORIarrow
Societàarrow
SEGUICI
  • social icon
  • social icon

©2021 DrSmile