DrSmile logo

Superare l'odontofobia: come puoi vincere la paura del dentista

Zahnarztpraxis DrSmile

La paura del dentista non è un problema comune solo tra i bambini. Anche gli adulti possono avere paura di andare dal dentista. Ogni singola volta l'appuntamento dal dentista ti dà una sensazione di disagio e di pericolo, e la eviteresti molto volentieri. L'odontofobia è assolutamente giustificata. In fondo, a chi piace davvero aprire la propria bocca e lasciare che degli sconosciuti ci lavorino dentro con strumenti appuntiti? Tuttavia c'è una differenza sostanziale, anzi una demarcazione tra la tradizionale paura e una vera e propria odontofobia, che si accompagna nei pazienti ansiosi a emozioni estreme e a stati di panico. Nella nostra Guida per pazienti ansiosi ti sveliamo come molte persone abbiano paura di andare dal dentista, come questa possa essere superata e a cos'altro deve prestare attenzione un paziente ansioso. 

Perché così tante persone hanno paura del dentista?

Le odontofobie possono avere radici diverse tra loro e non sempre si accompagnano automaticamente a visite odontoiatriche traumatiche durante l'infanzia. Naturalmente le esperienze passate dolorose o l'ansia dovuta alle aspettative prima, ad esempio, di un'iniezione o dell'estrazione di un dente possono essere cause scatenanti per un'odontofobia estrema. Tuttavia anche un approccio negativo all'argomento dentista e denti da parte di persone care può imprimere un'immagine intrisa di timore nel subconscio dei pazienti ansiosi. L'odontofobia è di conseguenza un fenomeno diffuso e i pazienti ansiosi spesso combinano la loro paura del dentista con la vergogna in termini di comprensione, motivo per cui non è rara una sensazione ricorrente di essere in balia del dentista e di impotenza. 

Come vengono definiti i pazienti ansiosi?

Secondo la definizione, i pazienti ansiosi provano forti stati emotivi che possono raggiungere livelli così estremi che diventa impossibile per loro agire razionalmente e la paura del dentista prende il sopravvento. I pazienti ansiosi sono solitamente ben consapevoli del fatto che un trattamento dentale sia necessario, ma a causa del loro stato emotivo estremo, i loro piani di solito falliscono non appena mettono piede in uno studio dentistico. Allo stesso modo, chi ne soffre sperimenta sintomi molto diversi che possono andare dalla nausea al battito cardiaco accelerato, dalla sudorazione all'aumento dei movimenti intestinali. I pazienti ansiosi sviluppano nel tempo un forte meccanismo di rimozione, che alla fine rende il trattamento dentale quasi impossibile. 

Tuttavia i pazienti ansiosi dovrebbero anche rivolgersi al proprio dentista sia per fare controlli annuali, sia per altri problemi dentali, al fine di prevenire o trattare possibili rischi e malattie dentali con l'aiuto di esami regolari.

Paura delle iniezioni dal dentista

Che si tratti dell'anestesia prima di un'operazione ai denti del giudizio o dell'iniezione prima dell'uso del trapano: per i pazienti ansiosi, la paura di un'iniezione dal dentista è impossibile da superare e rappresenta per loro un calvario infernale. Tuttavia anche i pazienti ansiosi non possono evitare le iniezioni dentali per certi trattamenti e, volenti o nolenti, devono affrontare la loro fobia. Oggigiorno, molti studi dentistici sono già specializzati nella cura di pazienti ansiosi e offrono a coloro che hanno paura delle iniezioni dentali un trattamento quasi indolore grazie ad aghi ultrasottili. Inoltre, l'anestetico fa effetto immediatamente grazie all'alta pressione delle siringhe ultrasottili. Un altro vantaggio dell'anestesia con siringhe sottili è rappresentato dalla piccola quantità di anestetico iniettata, grazie a cui non si sente quasi alcun intorpidimento. Invece metodi come l'ipnosi o la sedazione con gas esilarante offrono ai pazienti che hanno paura delle iniezioni dal dentista una procedura di trattamento alternativa che facilita la visita odontoiatrica.

Problemi ai denti – ma paura del dentista

Proprio come in alcuni pazienti la paura del dentista si sviluppa lentamente e passa inizialmente inosservata, ci sono anche pazienti ansiosi che non vogliono ammettere la loro estrema odontofobia. Di conseguenza, sviluppano nel tempo un forte meccanismo di rimozione che influenza non solo la condizione dei loro denti, ma anche il loro stato emotivo. Proprio per questo motivo, i pazienti ansiosi di solito sperimentano un deterioramento della propria condizione dentale. Nonostante chi ne è colpito è spesso cosciente della necessità di un trattamento, soprattutto quando l'aver evitato a lungo le visite odontoiatriche ha portato a un peggioramento sempre più grave, la paura del dentista prevale anche nel caso di un forte mal di denti. I pazienti ansiosi alla fine continuano a ritardare la visita fino a quando il trattamento non diventa inevitabile - un vero e proprio circolo vizioso! 

Cosa si può fare contro l'odontofobia?

Angstpatienten: Angst vor dem Zahnarzt

Ci sono alcuni consigli per combattere l'ansia per gli adulti che hanno paura del dentista. Innanzitutto, è consigliabile consultare un dentista specializzato nel trattamento di pazienti ansiosi. È importate che tu ti rivolga al tuo dentista. Dopo tutto, anche prima dell'inizio del trattamento, una comunicazione aperta sulla tua odontofobia e un approccio comprensivo all'argomento possono aiutare a tranquillizzarti e a rendere la procedura imminente più facile per te. Quando si parla di ansia per la visita dal dentista, ci sono alcuni consigli in grado di aiutarti a mantenere la calma durante il trattamento: 

1. Training autogeno: 

Il training autogeno può aiutarti a superare l'odontofobia. La terapia di rilassamento funziona recitando frasi calmanti nella tua mente. Questo ha un effetto rilassante, poiché è stato dimostrato che aiuta a regolare la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca. Inoltre, concentrandoti completamente sulle frasi recitate ripetutamente nel pensiero, l'ansia diventa secondaria e il trattamento più libero da paure.

2. Ipnosi: 

L'ipnosi rappresenta un altro consiglio contro l'ansia. In modo simile al training autogeno, alcune tecniche di ipnosi possono aiutare a vincere la paura. Al giorno d'oggi, numerosi studi dentistici offrono l'ipnosi e sono specializzati in pazienti ansiosi. 

3. Meditazione e viaggi di fantasia

La meditazione offre un'ulteriore tecnica di rilassamento. Qui vale la stessa regola del training autogeno: la pratica rende perfetti! Se ti risulta ancora difficile meditare prima di una visita dal dentista, prova i viaggi di fantasia: possono aiutarti a fuggire mentalmente dalla stanza e sono sicuramente utili contro l'odontofobia. Tuttavia, se la meditazione è fatta correttamente, nulla ti impedirà di rilassarti sulla poltrona odontoiatrica. 

4. Rimuovere i rumori

La musica o gli audiolibri possono aiutare a bloccare il rumore di sottofondo, solitamente fastidioso, degli strumenti odontoiatrici. Così distogli l'attenzione anche dal trattamento vero e proprio.

5. Trattamento psicoterapeutico:

È stato dimostrato che le psicoterapie per l'odontofobia sono estremamente efficaci e, con un tasso di successo del 70%, sono solitamente raccomandate come prima opzione per coloro che hanno paura del dentista. La causa dell'ansia viene trattata attraverso metodi, tecniche di confronto e tecniche di rilassamento specifici. Le psicoterapie per le forme estreme di odontofobia hanno il vantaggio di portare un miglioramento a lungo termine. I costi delle sessioni di fisioterapia sono di solito coperti dall'assicurazione sanitaria. 

Odontofobia nei bambini - cosa si può fare?

Anche i bambini possono sviluppare una forma estrema di odontofobia, per esempio, dopo aver sentito storie negative sul dentista raccontate da persone a loro vicine. Tuttavia anche esperienze dolorose come la caduta dei denti da latte o visite passate possono aumentare l'ansia. Quando i bambini hanno molta paura del dentista, è spesso utile vedere un dentista pediatrico specializzato in pazienti ansiosi. In questi studi, un'atmosfera gradevole di solito consente ai pazienti di sentirsi più a loro agio e meno agitati. Anche una comunicazione aperta sulle singole fasi del trattamento e sulla causa reale dell'ansia possono aiutare a dissipare le preoccupazioni del bambino. Nel caso in cui nulla sia di aiuto, i bambini che hanno paura del dentista possono anche ricevere un'anestesia generale o una sedazione con gas esilarante. Tuttavia entrambi i metodi comportano dei rischi e dovrebbero essere usati solo in caso di assoluta emergenza.

Consigli contro l'agitazione

Come primo passo per alleviare l'ansia da dentista, ci sono numerosi consigli e trucchi utili per combattere l'agitazione. Per esempio, come primo passo per il tuo prossimo appuntamento dal dentista, ci sono una varietà di tè che possono avere un effetto calmante sul tuo stato d'animo e diminuire l'agitazione. Un consiglio altrettanto comune contro l'agitazione prima di una visita dal dentista è quello di assumere rimedi omeopatici, come i globuli. Allo stesso modo, in molti casi di odontofobia può già aiutare la scelta di un dentista specializzato nel trattamento di pazienti ansiosi: Siccome tale figura professionale dedicherà tempo sufficiente alle tue preoccupazioni, una volta condivisi con lui i dettagli riguardo la tua odontofobia, saprà offrirti una chiara comprensione di come procederanno le singole fasi del trattamento. Anche farsi accompagnare da una persona fidata è un ottimo trucco per combattere l'ansia. Quando la situazione ti crea agitazione o disagio, tale confidente può offrirti parole di conforto o semplicemente tenerti la mano.

Tranquillanti in caso di paura del dentista

Prima di decidere se assumere alcuni tranquillanti in vista della visita odontoiatrica, è necessario consultarsi preventivamente con il dentista, al fine di escludere un possibile rischio di interazioni. I tranquillanti comunemente utilizzati per attenuare la paura del dentista sono, ad esempio, le benzodiazepine, che forniscono una sedazione di breve durata. Ma anche alcuni antidolorifici (ad es. gli analgesici) sono un rimedio utile contro l'ansia e possono essere assunti per il trattamento preliminare delle cure odontoiatriche. Anche se i tranquillanti si rivelano efficaci contro l'ansia al momento del trattamento odontoiatrico, non sono tuttavia una soluzione efficace a lungo termine, in quanto, in occasione di future visite dentistiche, la paura continuerà comunque a manifestarsi.

Anestesia generale per pazienti ansiosi

Tuttavia, se nessuno di questi suggerimenti dovesse rivelarsi un aiuto efficace contro l'odontofobia, è possibile optare anche per un'anestesia locale o generale. Come nel caso dei tranquillanti, l'anestesia non è una soluzione a lungo termine per superare la paura del dentista. Tuttavia, il dentista può optare per un'anestesia generale nel caso di pazienti ansiosi, in modo che non percepiscano il dolore e restino calmi durante i trattamenti estesi o gli interventi chirurgici ambulatoriali.

Odontoiatri per pazienti ansiosi

Al giorno d'oggi ci sono numerosi dentisti per i pazienti ansiosi. In caso di odontofobia, è opportuno visitare uno studio dentistico specializzato nel trattamento di pazienti ansiosi. Di norma, gli studi dentistici sono progettati in modo tale da essere più attraenti per i pazienti ansiosi dando grande importanza a un approccio amichevole e comprensivo nei confronti degli interessati. qui non si avvertirà neanche il presunto odore tipico di uno studio odontoiatrico e il forte rumore di sottofondo. 

Costi per i pazienti ansiosi

I costi per l'anestesia generale durante il trattamento dentale sono coperti dalle compagnie di assicurazione sanitaria solo se questo è inevitabile, ovvero in caso di necessità medica. Per questo motivo, i pazienti ansiosi devono attestare la loro odontofobia, ad esempio tramite un certificato psichiatrico rilasciato dal terapeuta curante. Tuttavia, nonostante la necessità medica, ci sono alcuni punti da considerare quando si tratta della copertura dei costi per i pazienti ansiosi. Le assicurazioni sanitarie sostengono di adempiere ai loro obblighi in caso di necessità medica, coprendo i costi delle sedute psicoterapeutiche. Secondo le compagnie di assicurazione sanitaria, le sessioni terapeutiche dovrebbero essere efficaci per i pazienti con una forma estrema di odontofobia in qualità di misura necessaria a livello medico. Se questo non accade, classificano l'anestesia generale come non obbligatoria. Se la psicoterapia per i pazienti ansiosi non mostra alcun effetto, le persone interessate devono sostenere i costi da sole. Ci sono delle eccezioni in caso di protesi dentarie. In questo caso, i pazienti con ansia ricevono un sussidio del 50% dall'assicurazione sanitaria pubblica. Per i pazienti ansiosi con assicurazione privata, la copertura dei costi dipende dal livello della loro tariffa. Altri casi eccezionali sono rappresentati da persone con disabilità e pazienti ansiosi con un livello di reddito basso. A seconda della situazione, l'assicurazione sanitaria pubblica paga un sussidio più alto o si assume completamente le spese odontoiatriche per i pazienti ansiosi. 

Le nostre sedi

Scegli una clinica DrSmile per un appuntamento informativo gratuito

Esperti in ortodonzia invisibile e tecnologia dentale accompagneranno il tuo trattamento DrSmile e garantiranno il tuo sorriso perfetto.

  • DrSmile® Firenze Piazza della Libertà
  • DrSmile® Genova Piazza Colombo
  • DrSmile® Milano Bocconi
  • DrSmile® Milano Buenos Aires
  • DrSmile® Milano Cadorna
  • DrSmile® Milano San Babila
  • DrSmile® Napoli Colli Aminei
  • DrSmile® Napoli Corso Garibaldi
  • DrSmile® Roma Esquilino
  • DrSmile® Roma Prati
  • DrSmile® Torino Piazza Nizza
Ekomi gold
Testimonial
review-stars
4.7 / 5
Mostra testimonianze
No Logo
No Logo
I NOSTRI ALLINEATORIarrow
Societàarrow
  • FAQ
  • Diventa partner
  • 800 940 508
  • customer@dr-smile.it
SEGUICI
  • social icon
  • social icon

©2021 DrSmile