DrSmile logo

DrSmile tratta i fenomeni principali di malocclusione dentale

Denti belli e dritti? Grazie a DrSmile, già oltre 40.000 clienti soddisfatti sfoggiano oggi il loro sorriso perfetto! Con la garanzia di soddisfazione DrSmile!

Quali tipi di malocclusioni dentali esistono?

Si parla di malocclusione dentale quando la disposizione di uno o più denti nella mascella superiore o inferiore non è corretta. Ciò può manifestarsi sotto forma di incurvature o rotazioni. Spesso le malocclusioni dentali non hanno solo effetti estetici, ma causano anche danni alla salute. Le malocclusioni dentali più comuni sono:

Diastema dentale

Nei casi di denti mancanti, di denti troppo piccoli o anche di arcate troppo ampie, possono crearsi degli spazi vuoti e, quindi, dei difetti estetici. Tipicamente, il diastema insorge tra gli incisivi centrali nell’area anteriore dell’arcata superiore (diastema mediale).

Affollamento dentale

Affollamento dentale

Un osso mascellare troppo corto o un’arcata dentale troppo stretta portano a problemi quali la mancanza di spazio ovvero l’accavallamento dei denti. Nei casi di affollamento, la pulizia dentale è più difficile, aumentando così il rischio di carie dentali e di infiammazioni gengivali.

Morso aperto

Morso aperto

Quando i denti dell’arcata superiore e i denti dell’arcata inferiore non si toccano in occlusione, ma lasciano uno spazio tra loro, si parla di morso aperto. Comunemente, questa tipologia di malocclusione interessa il settore anteriore e/o laterale e origina in comportamenti scorretti o disfunzionali quali la suzione del pollice, l’interposizione linguale o la deglutizione atipica.

Morso incrociato

Morso incrociato

Il morso incrociato o inverso è caratterizzato da un disallineamento trasversale delle arcate dentali. Tipicamente, l’occlusione incrociata interessa il settore laterale, in cui i denti dell’arcata superiore presentano un’inclinazione palatale (verso il palato/l’interno) o i denti dell’arcata inferiore un’inclinazione vestibolare (verso la guancia/l’esterno).

Morso profondo

Disallineamento dei denti: Morso profondo

Normalmente, i denti incisivi superiori coprono i denti incisivi inferiori di circa 2 o 3 millimetri. In un morso profondo, invece, gli incisivi superiori coprono eccessivamente o completamente quelli inferiori.

Morso progenico

Morso progenico

Il morso progenico o morso testa a testa è caratterizzato dallo sviluppo e dalla crescita eccessivi della mandibola che comporta la sporgenza dell’arcata inferiore rispetto alla mascella superiore, alterando in questo modo l’occlusione dei denti e il profilo del volto.

Morso prognatico

Morso prognatico

Al contrario, se la mascella superiore sporge rispetto alla mandibola, si parla di morso prognatico o distale. Questo comporta un distanziamento eccessivo degli incisivi superiori da quelli inferiori che compromette la chiusura ottimale della bocca e influisce sull’estetica del profilo facciale (retrogenia o “mento sfuggente”).

Ready

steady

smile

Ekomi gold
Testimonial
review-stars
4.7 / 5
Mostra testimonianze
No Logo
No Logo
I NOSTRI ALLINEATORIarrow
CONTATTIarrow
  • 800 940 508
  • customer@dr-smile.it
SEGUICI
  • social icon
  • social icon

©2021 DrSmile