Apparecchio fisso: tutto ciò che devi sapere

Come funziona l'apparecchio fisso? Quando è necessario e quali sono le alternative?
Apparecchio fisso

A tutti è capitato, soprattutto in giovane età, di indossare o di conoscere qualcuno che ha indossato un apparecchio fisso. Nella maggior parte dei casi, i ricordi legati a questo rito di passaggio, sono poco piacevoli a causa del fastidio provocato dal dispositivo e dell'imbarazzo dovuto alla presenza di stelline e fili di metallo. Tuttavia, non sono solo i bambini ad aver bisogno dell'apparecchio per denti fisso, ma in molti casi può esserne consigliato l'utilizzo anche a soggetti in età adulta. Proviamo quindi a vedere come funziona, quando è necessario e quali sono le alternative.

Come funziona un apparecchio ortodontico fisso?

L'apparecchio fisso è un dispositivo ortodontico che viene fissato sui denti e non può essere rimosso dal paziente. Di solito è necessario indossare un apparecchio fisso per 12-24 mesi, a seconda della gravità della malocclusione, ma i casi più complessi possono arrivare anche ad alcuni anni in trattamento. Gli apparecchi fissi sono molto efficaci per correggere le irregolarità dentali, ma possono essere piuttosto scomodi da indossare. I pazienti con apparecchi fissi devono prendersi cura di denti e gengive per evitare malattie gengivali e carie.

Quando si mette l'apparecchio fisso per denti?

Gli apparecchi ortodontici fissi possono essere utilizzati per correggere un'ampia gamma di problemi dentali, tra cui malocclusioni, morso inferiore, morso superiore, morso incrociato e morso aperto. Possono anche essere utilizzati per raddrizzare i denti storti e per chiudere gli spazi tra i denti. L'aspetto estetico è solitamente il primo indicatore che lascia presupporre la necessità di un trattamento ortodontico. Nei casi di malocclusione, infatti, si potrà notare che i denti delle arcate non sono in una situazione di occlusione normale (in cui i denti superiori coprono leggermente quelli inferiori) e ciò potrà essere confermato con una visita dal proprio dentista.
A seconda della problematica da risolvere, dentista od ortodontista potrebbero consigliare l'utilizzo di un apparecchio fisso per denti. A quel punto si procederà a prendere il calco dei denti del paziente che verrà quindi inviato in laboratio per la realizzazione del dispositivo. L'apparecchio realizzato potrà essere il classico apparecchio fisso con brackets, stelline, elastici oppure apparecchi estaticamente più discreti come apparecchi fissi in ceramica o apparecchi linguali.
Una volta che l'apparecchio sarà pronto, l'ortodontista fisserà un appuntamento per l'applicazione e la regolazione dello stesso e consiglierà il paziente sulla sua manutenzione.

Cosa fare o non fare quando si indossa l'apparecchio fisso

In linea generale, gli apparecchi fissi possono risultare più scomodi rispetto ad altri tipi di apparecchio. Soprattutto nel periodo iniziale del trattamento, è quindi necessario attenersi alle prescrizioni del trattamento con costanza e pazienza poiché ci vorrà del tempo per abituarsi alla pressione dei fili metallici e alla presenza delle stelline sui denti. In alcuni casi, inoltre, è possibile che gli elementi metallici provochino irritazioni o lesioni ai tessuti molli della bocca.

Nella vita quotidiana è poi particolarmente importante prestare attenzione all'igiene orale in quanto il cibo, tendendo a incastrarsi tra i fili metallici, può risultare più difficile da rimuovere e favorire l'accumulo di batteri. Senza una corretta igiene orale, ciò può portare all'insorgere di problematiche quali carie o gengiviti.

Anche nell'alimentazione è opportuno usare degli accorgimenti quando si indossa un apparecchio ortodontico fisso. È infatti consigliabile evitare alimenti duri, zuccherati o appiccicosi poiché potrebbero danneggiare il dispositivo e renderene complicata la pulizia.

Inoltre, è necessario non sottovalutare l'importanza delle visite dal dentista e assicurarsi di prenotare periodicamente un controllo dall'ortodontista per monitorare l'andamento del trattamento, oltre che periodiche sedute di igiene orale.

Quando togliere l'apparecchio fisso e cosa fare dopo il trattamento?

I trattamenti ortodontici con apparecchio fisso possono avere durata medio-lunga e sono strettamente dipendenti dai controlli dell'ortodontista, pertanto non sarà possibile rimuoverli prima che l'ortodontista o il dentista presso i quali si è in cura si siano assicurati che il trattamento abbia raggiunto il risultato pianificato.

Dopo il trattamento ortodontico, indipendentemente dalla tipologia di apparecchio utilizzata, è fondamentale una corretta manutenzione del risultato ottenuto. Per farlo è necessaria una contenzione, che potrà essere fissa o mobile, da portare quanto più a lungo possibile nel corso della vita. Questo perché i denti hanno una sorta di memoria e tendono a spostarsi nel corso di tutta la vita.

Alternative all'apparecchio fisso

Allineatori o apparecchio ortodontico?

Fare ricorso a un apparecchio ortodontico fisso o, più in generale, un trattamento ortodontico è essenziale per poter risolvere problematiche di natura ortodontica, tuttavia l'apparecchio per denti fisso non è l'unica soluzione adatta al trattamento di questi casi.

Esistono infatti dispositivi innovativi come l'apparecchio trasparente che consentono una correzione dei disallineamenti dentali più discreta oltre che solitamente più economica. L'apparecchio trasparente, anche chiamato allineatore dentale, è una mascherina realizzata su misura. Il paziente utilizza un set di allineatori fatti su misura che, indossati in successione, applicano la pressione necessaria a spingere gradualmente i denti nella posizione desiderata.
I prezzi di un set di allineatori trasparenti sono solitamente significativamente inferiori rispetto a quelli di un apparecchio fisso, oltre al fatto che è possibile pagarli anche con opzioni rateali a partire da un minimo di 33€ al mese.

Con DR SMILE è possibile prenotare un appuntamento assolutamente senza impegno per una valutazione del proprio caso: il dentista effettuerà un'anamnesi e una scansione 3D dei denti in base alla quale è possibile pianificare in laboratorio la simulazione del risultato completa di preventivo. Sarà quindi possibile visualizzare senza impegno simulazione e preventivo e decidere se procedere con l'ordine degli allineatori trasparenti.

Le nostre sedi

Trova la sede DR SMILE più vicina a te e prenota un appuntamento informativo non vincolante

Il nostro team di esperti ortodontisti DR SMILE ti accompagnerà nel percorso verso il sorriso dei tuoi sogni.

trustpiloticon
Testimonial
stars
4.3 / 5
Mostra testimonianze
No Logo
No Logo
I NOSTRI ALLINEATORIarrow
Societàarrow
  • Contatti e Assistenza Clienti
  • FAQ
  • Diventa partner
  • Shop DR SMILE
  • +390238590587 (LUN-VEN 10:00-18:00)
  • [email protected]
  • Lavora con noi
  • Sconto studenti
SEGUICI
  • social icon
  • social icon
  • social icon

©2022 DR SMILE